Oggi è 30/06/2022, 19:43

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 388 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 26  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 04/09/2017, 21:33 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2016, 13:53
Messaggi: 656
Interessi fermodellistici: Scala N
Città di residenza: Schio
Provincia di residenza: Vicenza
Dopo anni mi sono deciso di iniziare questo nuovo impianto.
Premessa,non amo particolarmente stare troppo su un monitor per disegnare (oltre a non esserne piu' di tanto capace) e non trovando piu' il disco di Wintrack,sto lavorando solo su carta,centimetro,materiale alla mano e testa. Ho comunque messo le misure dell'impianto su una bozza fatta con il pc.
Avendo da tempo parecchio materiale gia' disponibile ho deciso quindi di passare a disegnare il tracciato che piano piano pensavo,con i binari alla mano per darmi un'idea di quello che poi potrebbe essere il risultato finale.
Il mio obiettivo e' quello di avere un impianto leggerissimo,smontabile con estrema facilità (se necessario) e soprattutto sempre pronto nel futuro a modifiche e/o aggiunte; dove poter appunto intervenire con altri moduli ecc ecc.
Altro obiettivo e' finalmente vedere realizzata una stazione di testa,dove vedere partire i treni e vederli ritornare in stazione.
Il tutto gestito da Win-digipet (software che gia' ho da anni e mai utlizzato,purtroppo) con centralina Intellibox,passerei poi alla 2. Cerco di rimanere con il digitale e tutti gli accessori vari della Uhlenbrock,un po' per adoperare quello che gia' ho in casa e un po' per simpatia verso quella azienda.
I binari sono quelli della Minitrix,anche qua scelta dovuta al fatto che gia' disponevo di molto materiale,e non avrebbe avuto senso non utlizzarlo. Spero di riuscire a descrivere facilmente tutto il progetto,spero si capisca un po',perdoantemi in caso contrario. ;)
Le misure:
Immagine
Dove ce' la x in blu ci andrà un elicoidale a 4 binari (cerco di partire con R6 e terminare con il cerchio piu' piccolo con un R3),per andare nella stazione nascosta nella zona segnata in blu,per tutta la lunghezza.

La stazione di testa
Immagine
Immagine
Binari rossi destinati a treni ad alta velocità e convogli con almeno 6 carrozze (andranno nel eicoidale con raggio R6 e R5). Binari gialli per tutto il resto,che andranno nel eicoidale R4 e R3). Nella zona segnata con cerchio blu,non so che fare. Avrei bisogno di un deposito locomotive anche perche' ci saranno convogli senza carrozze di testa e necessito di mettere una nuova locomotrice;pensavo quindi di aggiungere un'eventuale modulo laterale con piattaforma girevole...qua ho un po le idee ancora confuse;non saprei come disegnare questi passaggi e soprattutto se la posizione potrebbe essere corretta. Cosi' a primo impatto direi di si,avendo dedicato le linee rosse a treni che possono circolare avanti e indietro senza problemi.

Mi manca il modulo laterale,lo sto finendo. In linea di massima,pensavo ad un paesaggio collinare..tutti e 4 i binari in galleria. Questo modulo ha un terzo binario giallo che ho fatto partire precedentemente..potrei usarlo come sosta per tutta la galleria,per ritornare ai 4 nella foto 2; consigli in merito?
Foto 2
Immagine
Faro' partire una galleria che interessa la linea alta velocità,dove finisce il polistirolo. Sto ancora pensando alle linea gialla,non so se creare una piccola stazione di passaggio,o crecare di essere piu' semplice in questa fase e far scorrere i treni.
Foto 3
Immagine
La linea rossa continua ad essere nascosta,mentre la gialla dopo aver passato il ponte entra in galleria;le curve dei binari posso renderle piu' morbide o meno,spazio ce' ne. Il modulo angolare sara' solo galleria con sopra una montagna (voglio farepartire una funivia in quel punto). Finito questo modulo,escono tutte e 4 le linee....foto 4
Foto 4
Immagine
Ecco questa parte rimane per me il buio;non ho ancora idea di come sistemarla...mi trovo un po' in difficoltà sinceramente.

Dopo questa zona arriviamo all'eicoidale per la zona nascosta come da disegno. Devo buttar giu' una bozza a mano,anche qua avro' bisogno di essere corretto; vorrei mettere un cappio di ritorno che interesserà solamente le due linee gialle,mentre le due rosse le farei termianre con una semplice stazione di testa a max 4 binari. L'unico problema sara' far curvare il cappio (sempre e possibile metterlo) in quello spazio sotto al modulo angolare. Che poi anche se dovesse sporgere un po sotto,non sarebbe un problema.
Credo di non essermi dimenticato niente,anche se di idee e cose ne passano in testa ogni giorno;tutto sta vedere cosa sara' possibile realizzare. Ripeto il mio obiettivo principale e' vedere funzionare una stazione di testa,il resto rimarra' per me un contorno che sicuramente curero',ma con calma.
Spero in tanti vostri consigli e sopratutto sono apertissimo a tutte le modifiche del caso. E se qualcuno dovesse trovarsi nella mia zona,sara' il benvenuto...un buon prosecco e' assicurato ;)

p.s: la stazione che si vede,e' stata messa solo per dare un tocco di colore e vita alla stazione,l'edificio non e' ancora deciso.

_________________
Sandro

Mio impianto (da pag.13 in poi ci son foto,prima si sono cancellate):
viewtopic.php?f=34&t=8035&start=180

Digitale: Intellibox II Uhlenbrock + Loconet Uhlenbrock + Booster Uhlenbrock
Software: Win-Digipet 2021 P.E


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 05/09/2017, 10:37 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2010, 16:43
Messaggi: 1095
Interessi fermodellistici: Scala N: treni USA, treni veloci, (Shinkansen in particolare).
Vecchie RivaRossi (TUTTE, in tutte le scale)
Città di residenza: Roma & Hanoi
Provincia di residenza: Roma (IT) & Viet nam
Skype: francescozezza
Ciao,

Bel lavoro hai iniziato!!! Poichè mi piacciono i treni veloci (che lavorano in configurazione bloccata) un plastico con "stazione di testa" è ai primi posti dei mie sogni (ferromodellistici) proibiti: tienici aggiornati e facci sognare! I miei Shinkansen scalpitano, se solo potessero ... :lol: :lol: :lol:

Un saluto dall'Africa
Francesco

_________________
Francesco Z.

Rivarossi (Made in Italy) ... FOREVER!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 05/09/2017, 10:50 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 20/01/2016, 17:42
Messaggi: 3306
Interessi fermodellistici: Plastico paesaggistico Epoca III - IV
Città di residenza: Gemonio
Provincia di residenza: Varese
Skype: gladami2
Acciderbolina Sandro, che pò pò di percorso, solo un'osservazione se mi posso permettere, non vedo la possibilità di uscita dalla stazione di testa per i treni che entrano dalla linea rossa se non facendo una serie di manovre impegnandoti i relativi binari, poi un'altra cosa dovrebbero viaggiare in configurazione italiana (e quindi a sinistra) o di altre nazionalità?

Giancarlo

Tutto passa e niente resta com'è, nemmeno i bei ricordi.
Alla fine il tempo trionfa su tutti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 05/09/2017, 11:04 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2010, 16:43
Messaggi: 1095
Interessi fermodellistici: Scala N: treni USA, treni veloci, (Shinkansen in particolare).
Vecchie RivaRossi (TUTTE, in tutte le scale)
Città di residenza: Roma & Hanoi
Provincia di residenza: Roma (IT) & Viet nam
Skype: francescozezza
Beh, l'Italia (contestazione die NOTAV a parte) non è precisamente la patria dell'alta velocità: Giappone a parte io, potendo, penserei a qualcosa in grado di accogliere treni italiani (le Frecce ed Italo) ma anche francesi (i vari TGV) e tedeschi (ICE)e forse altro ...

Poi, volendo fare un po di fanta- ferromodellismo, qualche incursione del Doctor Yellow ... ;)

Immagine

Francesco

_________________
Francesco Z.

Rivarossi (Made in Italy) ... FOREVER!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 06/09/2017, 8:47 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2016, 13:53
Messaggi: 656
Interessi fermodellistici: Scala N
Città di residenza: Schio
Provincia di residenza: Vicenza
Giancarlo Adami ha scritto:
Acciderbolina Sandro, che pò pò di percorso, solo un'osservazione se mi posso permettere, non vedo la possibilità di uscita dalla stazione di testa per i treni che entrano dalla linea rossa se non facendo una serie di manovre impegnandoti i relativi binari, poi un'altra cosa dovrebbero viaggiare in configurazione italiana (e quindi a sinistra) o di altre nazionalità?

Giancarlo

Tutto passa e niente resta com'è, nemmeno i bei ricordi.
Alla fine il tempo trionfa su tutti.


Ciao Giancarlo,ma certo che puoi permetterti,anzi devi. Ho messo il progetto qui proprio perche' ho bisogno di consigli. Sono aperto a tutte le modifiche del caso,non ritenendomi un esperto in materia,ed i lavori sono proprio in uno stato dove tutto si puo' cambiare.
La linea rossa sarebbe dedicata ai treni alta velocità (TGV,ICE,Eurostar della Kato,Thalys e uno Shinkansen sempre se non mi deraglia;non osno mai riuscito a farlo circolare da quando l'ho preso,ma per ora e' il problema minore),che posso quindi far marciare anche in senso opposto. Tu a cosa ti riferivi in caso piu' specifico? (perdona la domanda banale).

Rispondendo alla tua seconda domanda,faro' circolare treni svizzeri,italiani e qualche loco tedesca.
Sei hai altro da correggermi fallo pure,anzi se ce' qualcun'altro,che si faccia avanti ;)

Sandro

@Francesco Zezza...grazie

_________________
Sandro

Mio impianto (da pag.13 in poi ci son foto,prima si sono cancellate):
viewtopic.php?f=34&t=8035&start=180

Digitale: Intellibox II Uhlenbrock + Loconet Uhlenbrock + Booster Uhlenbrock
Software: Win-Digipet 2021 P.E


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 06/09/2017, 9:23 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2010, 16:43
Messaggi: 1095
Interessi fermodellistici: Scala N: treni USA, treni veloci, (Shinkansen in particolare).
Vecchie RivaRossi (TUTTE, in tutte le scale)
Città di residenza: Roma & Hanoi
Provincia di residenza: Roma (IT) & Viet nam
Skype: francescozezza
Ciao,

Cita:
... uno Shinkansen sempre se non mi deraglia;non sono mai riuscito a farlo circolare da quando l'ho preso ...


Strano! La letteratura specializzata (addiritttura ... ;) ) riporta un raggio di 315 mm Unitrack (binari Kato) e 280 mm (binari Tomix). In particolare i convogli Kato 500 (a mio modo di vedere il convoglio più bello assieme al Doctor Yellow), 700T ed E3 dovrebbero viaggiare senza difficoltà, personalmente (ma non ho mai provato) ho qualche perplessità per per E5 (Hayabusa) a causa del voluminoso "nasone".

Ad ogni buon conto tutti i miei Shinkansem viaggiano senza problemi (anche "a manetta" ed in spinta, pure nel caso di un convoglio di dieci elementi) sul Kato V11.

Immagine

Nel caso Tu preveda sezionamenti (arresto convoglio) considera che la motorizzazione è, abitualmente, nella seconda carrozza (e mai nell'unità di testa).

Facci sapere.
Francesco

[PS: Hayabusa è, in giapponese, il falco pellegrino (Falco peregrinus), si ritiene che in picchiata possa superare abbondantemente i 300 Km/h :shock: :shock: :shock: : un nome più che azzeccato, credo, per un "Bullet Train"!

Immagine

_________________
Francesco Z.

Rivarossi (Made in Italy) ... FOREVER!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 06/09/2017, 12:53 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 20/01/2016, 17:42
Messaggi: 3306
Interessi fermodellistici: Plastico paesaggistico Epoca III - IV
Città di residenza: Gemonio
Provincia di residenza: Varese
Skype: gladami2
Ciao Sandro, sul fatto che la linea ROSSA fosse dedicata solo all'alta velocità non lo avevo intuito o capito, però credo che il problema non cambi, poniamo che tutti i binari nella stazione di testa del tracciato ROSSO siano impegnati e stia per arrivare un convoglio ad alta velocità, dove lo andrai a collocare ? Da qui la necessità di farlo confluire su di un binario della linea GIALLA.
Sul discorso dell'ambientazione credo sia fondamentale stabilirne sin da subito il "pensiero", intendo dire che se sarà un ambiente italiano i treni viaggeranno a sinistra e tutti i segnali partendo dai semafori dovranno essere collocati a sinistra, nel caso tedesco dovranno venire collocati a destra :o :o :o :o e dal momento che dovrai tenerne conto sin da subito per i vari fori e cablaggi, ergo :roll: :roll:
Un'ultima cosa, non vedo gli attuatori degli scambi, saranno sottoplancia?

Giancarlo

Tutto passa e niente resta com'è, nemmeno i bei ricordi.
Alla fine il tempo trionfa su tutti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 06/09/2017, 13:54 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2016, 13:53
Messaggi: 656
Interessi fermodellistici: Scala N
Città di residenza: Schio
Provincia di residenza: Vicenza
Giancarlo Adami ha scritto:
Ciao Sandro, sul fatto che la linea ROSSA fosse dedicata solo all'alta velocità non lo avevo intuito o capito, però credo che il problema non cambi, poniamo che tutti i binari nella stazione di testa del tracciato ROSSO siano impegnati e stia per arrivare un convoglio ad alta velocità, dove lo andrai a collocare ? Da qui la necessità di farlo confluire su di un binario della linea GIALLA.
Sul discorso dell'ambientazione credo sia fondamentale stabilirne sin da subito il "pensiero", intendo dire che se sarà un ambiente italiano i treni viaggeranno a sinistra e tutti i segnali partendo dai semafori dovranno essere collocati a sinistra, nel caso tedesco dovranno venire collocati a destra :o :o :o :o e dal momento che dovrai tenerne conto sin da subito per i vari fori e cablaggi, ergo :roll: :roll:
Un'ultima cosa, non vedo gli attuatori degli scambi, saranno sottoplancia?

Giancarlo

Tutto passa e niente resta com'è, nemmeno i bei ricordi.
Alla fine il tempo trionfa su tutti.


Grazie per la spiegazione piu' dettagliata...in effetti hai ragione,anche se pensavo di non tenere mai occupata tutta la stazione. Proprio perche' volevo dare sempre la possibilità di fare uscire e/o arrivare un treno,sia nella zona rossa,che nelle linee gialle per loco Re460 completi,cosi' come far arrivare le E444R,ed anche epoca III. In che punto uniresti le linee rosse con quella gialla?
Concordo con te nello stabilire fin da subito l'impronta dell'impianto,come dici gia' te per agevolarmi sui fori e cablaggi (oltre la scelta dettata anche dalla passione verso un ambiente rispetto ad un altro),poi non mi scandalizzo vedere circolare quello che piu' mi piace. Segnali e linea aerea svizzeri,il mio cuore batte SBB,per nascita ed altro. ;)
Discorso scambi,ecco qua mi prendi in castagna; ci sto riflettendo,anche se la risposta dovrebbe essere ovvia per questioni estetiche,non sono ancora sicuro sul da farsi (nascondo il motore o no???)

_________________
Sandro

Mio impianto (da pag.13 in poi ci son foto,prima si sono cancellate):
viewtopic.php?f=34&t=8035&start=180

Digitale: Intellibox II Uhlenbrock + Loconet Uhlenbrock + Booster Uhlenbrock
Software: Win-Digipet 2021 P.E


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 06/09/2017, 15:03 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 20/01/2016, 17:42
Messaggi: 3306
Interessi fermodellistici: Plastico paesaggistico Epoca III - IV
Città di residenza: Gemonio
Provincia di residenza: Varese
Skype: gladami2
Ciao io le unirei all'entrata del fascio di binari, aggiungendo un doppio inglese dovresti riuscirci, SBB quindi con marcia a sinistra se non vado errato, per gli attuatori ovviamente da un punto di vista estetico (sottoplancia :lol: :lol: :lol: )per comodità di interventi (AIUTOOO!!!!)però io comunque li ho tutti sottoplancia :roll: :roll: :roll:

Giancarlo

Tutto passa e niente resta com'è, nemmeno i bei ricordi.
Alla fine il tempo trionfa su tutti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 06/09/2017, 15:51 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 20/01/2016, 17:42
Messaggi: 3306
Interessi fermodellistici: Plastico paesaggistico Epoca III - IV
Città di residenza: Gemonio
Provincia di residenza: Varese
Skype: gladami2
Ritornando sull'argomento e riguardando le foto, dal momento che il transito sarebbe effettuato sulla sinistra dal binario di sinistra ROSSO entreresti tranquillamente sulla GIALLA ed al ritorno passando dai due deviatoti entreresti sulla sinistra ;) ;) ;)

Giancarlo

Tutto passa e niente resta com'è, nemmeno i bei ricordi.
Alla fine il tempo trionfa su tutti.

p.s. magari sarò un tantino logorroico :roll: :roll: :roll: ma data l'età sono perdonabile :lol: :lol: :lol:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 07/09/2017, 8:00 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2016, 13:53
Messaggi: 656
Interessi fermodellistici: Scala N
Città di residenza: Schio
Provincia di residenza: Vicenza
Giancarlo Adami ha scritto:
Ritornando sull'argomento e riguardando le foto, dal momento che il transito sarebbe effettuato sulla sinistra dal binario di sinistra ROSSO entreresti tranquillamente sulla GIALLA ed al ritorno passando dai due deviatoti entreresti sulla sinistra ;) ;) ;)

Giancarlo

Tutto passa e niente resta com'è, nemmeno i bei ricordi.
Alla fine il tempo trionfa su tutti.

p.s. magari sarò un tantino logorroico :roll: :roll: :roll: ma data l'età sono perdonabile :lol: :lol: :lol:


Scusa se ti rispondo solo adesso.
Cosi' giusto?
Immagine
Dovro' avvicinarmi con le due linee rosse allora,e procurarmi altri 5 scambi :shock: :D

_________________
Sandro

Mio impianto (da pag.13 in poi ci son foto,prima si sono cancellate):
viewtopic.php?f=34&t=8035&start=180

Digitale: Intellibox II Uhlenbrock + Loconet Uhlenbrock + Booster Uhlenbrock
Software: Win-Digipet 2021 P.E


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 07/09/2017, 9:38 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 20/01/2016, 17:42
Messaggi: 3306
Interessi fermodellistici: Plastico paesaggistico Epoca III - IV
Città di residenza: Gemonio
Provincia di residenza: Varese
Skype: gladami2
Adesso sono io a chiederti scusa, ho avuto problemi con la connessione :roll: :roll: :roll: ed ho visto solo ora la tua risposta ;) ;) ;)
No!!! Aggiungendo un altro inglese sul binario di sinistra della linea ROSSA, così facendo potresti entrare su qualsiasi binario di testa, non sono capace di modificare la tua foto, adesso faccio un tentativo a modo mio e vediamo se mi riesce :oops: :oops: :oops:

Giancarlo

Tutto passa e niente resta com'è, nemmeno i bei ricordi.
Alla fine il tempo trionfa su tutti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 07/09/2017, 9:50 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 20/01/2016, 17:42
Messaggi: 3306
Interessi fermodellistici: Plastico paesaggistico Epoca III - IV
Città di residenza: Gemonio
Provincia di residenza: Varese
Skype: gladami2
Ho provato :lol: :lol: :lol:
Se magari ci ragioni su un attimino spostando uno degli scambi di entrata dalla linea ROSSA ed aggiungendo quello indicato dovresti farcela :roll: :roll: :roll:

Giancarlo

Tutto passa e niente resta com'è, nemmeno i bei ricordi.
Alla fine il tempo trionfa su tutti.


Allegati:
Doppio inglese.jpg
Doppio inglese.jpg [ 968.48 KiB | Osservato 6397 volte ]
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 07/09/2017, 9:57 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2010, 16:43
Messaggi: 1095
Interessi fermodellistici: Scala N: treni USA, treni veloci, (Shinkansen in particolare).
Vecchie RivaRossi (TUTTE, in tutte le scale)
Città di residenza: Roma & Hanoi
Provincia di residenza: Roma (IT) & Viet nam
Skype: francescozezza
Ciao,

Ma non è "pericolosa" una simile, serpentiforme, fila di scambi posti uno dietro l'altro? Se vedo ben arrivando da destra (estrema) per passare a sinistra (anche questa estrema) sono cinque in fila :shock: . Ovviamente non parlo di motorizzazioni (sopra o sotto) e/o budget (che quando si avvia un progetto del genere è relativo) ma di possibilità di svio: sono io ad essere eccessivamente "pessimista"?

Francesco

_________________
Francesco Z.

Rivarossi (Made in Italy) ... FOREVER!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 07/09/2017, 10:56 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 20/01/2016, 17:42
Messaggi: 3306
Interessi fermodellistici: Plastico paesaggistico Epoca III - IV
Città di residenza: Gemonio
Provincia di residenza: Varese
Skype: gladami2
Francesco Zezza ha scritto:
Ciao,

Ma non è "pericolosa" una simile, serpentiforme, fila di scambi posti uno dietro l'altro? Se vedo ben arrivando da destra (estrema) per passare a sinistra (anche questa estrema) sono cinque in fila :shock: . Ovviamente non parlo di motorizzazioni (sopra o sotto) e/o budget (che quando si avvia un progetto del genere è relativo) ma di possibilità di svio: sono io ad essere eccessivamente "pessimista"?

Francesco

Ma Francesco, Sandro ha impostato la scelta di far entrare due linee, quindi può benissimo lasciare la sua impostazione iniziale rendendole indipendenti, io mi sono permesso di esprimere la mia opinione in funzione dell'utilizzo completo della stazione per entrambe le linee, a parte che con la mia teoria degli scambi "pensanti" se lo scambio è chiuso pericolo di interferenze "fisiche" non dovrebbero essercene, è anche vero che normalmente nelle grandi stazioni solitamente i binari di arrivo vengono "dedicati" a fasce di treni Regionali, Intercity, e TGV , quindi in ultima analisi la linea ROSSA in entrata e in uscita sarebbe limitata ai primi 6 binari di destra, ed anche ai 2 Tronchini di destra ne aggiungerei altri 2 sulla sinistra dove in teoria si dovrebbero comporre gli Interegionali.

Tutto passa e niente resta com'è, nemmeno i bei ricordi.
Alla fine il tempo trionfa su tutti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 388 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 26  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

 

Link ai siti Amici

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010