Oggi è 31/03/2020, 14:09

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 97 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 04/03/2010, 10:14 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2010, 16:43
Messaggi: 865
Interessi fermodellistici: Scala N: treni USA, treni veloci, (Shinkansen in particolare).
Vecchie RivaRossi (TUTTE, in tutte le scale)
Città di residenza: Roma & Hanoi
Provincia di residenza: Roma (IT) & Viet nam
Skype: francescozezza
Cita:
... qualche problema di circolazione risolto sistemando meglio gli assali), sono in ottone e ben verniciate, e fanno la loro figura e marciano bene ...


Vorrei capire bene: io compro (confermo i prezzi citati da Nino Martire dopo verifica sul sito) una carrozza (e per fare un convoglio ne necessito almeno ... tre + la loco) da 73 EURO ... e mi metto a "sistemare meglio gli assali" ... MASSIAMOMATTI?

Scusate, ma non capisco: EURO 70*3 = 210 (arrotondando) se davanti ci metto una Mehano (ammesso di trovarla compatibile come livrea ed tipo di esercizio) metto in conto 100/120 EURO (se mi bastano + spese su e-bay?) ... ovvero 330 EURO, come a dire (forse per qualcuno) una ... "passeggiata di salute"!

Io al "Seraphicum" (mi limito a condiderare la fungibilità/giocabilità ma a guardarla non fa così male agli occhi, suvvia ...) ho preso una eurofima arancio di 2° classe (ARNOLD) con logo FS ...

... devo dire quanto mi è costata? NON è il caso però, posso dire che messa sui binari gira senza problemi, non abbisognado di "sistemazioni" varie, persino sulle curvette del mio plastichetto, anche se in ambiente USA si sente un pò spaesata ...

Ed ancorasi comprano motrici USA eccellenti (che molti di Voi usano pre le motorizzazioni) a cifre irrisorie: ho preso - esempio - due GP40 Bachmann nei colori ALASKA a 30 EURO (TUTTE E DUE). Ci farò una di quelle cose che Massimo aborrisce e, in merito alle quali, mi ha ricordato con dovizia di particolari il suo sentire: un "dioramino" di un deposito loco, operativo ... anche minimamente!

Insomma - sarò un pitocco :oops: - ma il costo del convoglio sopra ipotizzato esaurisce il mio budget ENNE per ... un cospicuo lasso di tempo.

Con questi presupposti - per forza di cose - il movimento resta sempre "in nuce" ed i concorsi mezzi vuoti: chi è causa del mal suo ... :( :( :( :( :(

_________________
Francesco Z.

Rivarossi (Made in Italy) ... FOREVER!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 04/03/2010, 10:28 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2010, 16:43
Messaggi: 865
Interessi fermodellistici: Scala N: treni USA, treni veloci, (Shinkansen in particolare).
Vecchie RivaRossi (TUTTE, in tutte le scale)
Città di residenza: Roma & Hanoi
Provincia di residenza: Roma (IT) & Viet nam
Skype: francescozezza
Cita:
1: Bisogna capire quanti iscritti hanno uno spirito associativo e condividerebbero il loro lavoro.
2: Quanti iscritti comincerebbero a vedere il businnes dell'associazione.
3: Quanti commercianti ci volterebbero le spalle?


Rispondo brevemente:

1) Ho lunghe esperienza (in un caso ventennale) di vita associativa, in ambito di diversi hobby, e condivido le perplessità sulla percentuale di coloro che capirebbero DAVVERO!
2) Vedi punto precedente (anche perche lo ho visto succedere)
3) con gli attuali prezzi (del materiale "italiano") sono io a VOLTARE LE SPALLE ai commercianti quindi, almeno al riguardo e per me, impatto nullo ...

Per capirci: essendo nota la mia passione (anche se dormono nelle scatole, e temo lo faranno ancora a lungo ...) per i treni veloci un "Freccia Rossa" lo comprerei da chicchessia, ma so molto bene come vanno e quanto costano gli Shinkansen di Kato/Tomix per cui al primo "fenomeno nostrano" (senza offesa, ovviamente!) che mi propina un prezzo di 500/600 ...1000 EURO ... beh non rispondo con una sonora risata in solo per l'educazione che mi venne, a suo tempo, impartita.

Poi se qualcun altro vuol farsi avanti ... PREGO C'E' POSTO! Ma non mi pare le cose vadano così, Kato ha ingegnerizzato treni veloci di quasi ogni paese tranne che l'Italia: DICE NULLA?

_________________
Francesco Z.

Rivarossi (Made in Italy) ... FOREVER!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 04/03/2010, 12:25 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/12/2009, 18:16
Messaggi: 4097
Località: Lecce
Interessi fermodellistici: plasticista stile italiano ep. IV-V, + SBB e un po' di DB e SNCF; anche USA, soprattutto PRR, ma ancora senza plastico
Città di residenza: Lecce
Provincia di residenza: LE
Skype: dgmax1
Francesco Zezza ha scritto:
Cita:
... qualche problema di circolazione risolto sistemando meglio gli assali), sono in ottone e ben verniciate, e fanno la loro figura e marciano bene ...


Vorrei capire bene: io compro (confermo i prezzi citati da Nino Martire dopo verifica sul sito) una carrozza (e per fare un convoglio ne necessito almeno ... tre + la loco) da 73 EURO ... e mi metto a "sistemare meglio gli assali" ... MASSIAMOMATTI?


Quando le ho prese io costavano 50 euro, non 73.
Andava regolata la distanza tra le ruote per evitare deragliamenti sugli scambi (erano a scartamento eccessivo, chissà perchè poi).
Anche le primissime GC Fratix (sempre circa 50 EURO) mettevano in corto i binari perchè nello stesso carrello gli assali avevano la ruota isolata da parti opposte e tramite il telaio metallico mettevano tutto in corto. E' bastato invertire un solo asse.
Concordo che sono difetti banali ma inaccettabili oltre che di origine incomprensibile, ma almeno le carrozze erano ben fatte. Quindi dire "MASSIAMOMATTI"" è un po' esagerato. Di sicuro si devono tirare le orecchie ai produttori (e gliele ho tirate, ah se gliele ho tirate!).

Quelle di cui si parle nel titolo di questo argomento, se ho capito bene, forse scorrono senza problemi, ma hanno diversi difetti estetici, che l'acquirente non può eliminare: a mio parere non possono valere la stessa cifra. Anch'io qui direi "MASSIAMOMATTI?"

Detto questo per modelli artigianali, non è assolutamente possibile, in genere, confrontare modelli artigianali e modelli industriali, perchè diversi sono le tecniche, i numeri, i costi e i ricavi. E' proprio un discorso che non porta a nessuna parte.

_________________
salutoNi
Massimo


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 04/03/2010, 13:13 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2010, 16:43
Messaggi: 865
Interessi fermodellistici: Scala N: treni USA, treni veloci, (Shinkansen in particolare).
Vecchie RivaRossi (TUTTE, in tutte le scale)
Città di residenza: Roma & Hanoi
Provincia di residenza: Roma (IT) & Viet nam
Skype: francescozezza
Cita:
Detto questo per modelli artigianali, non è assolutamente possibile, in genere, confrontare modelli artigianali e modelli industriali, perchè diversi sono le tecniche, i numeri, i costi e i ricavi.
E' proprio un discorso che non porta a nessuna parte.


Io credo che ogni oggetto (vale per i trenini, auto, computer, schiaccianoci, boomerang e via di seguito ...) possa essere confrontato con gli omologhi in termini - almento - di funzionalità, o fungibilità: un asciugacapelli li deve asciugare 'sti capelli ... E BASTA!

In secondo ordine (ma neppur troppo) segue la considerazione del rapporto costo/qualità (senza addentrarci - ora - nel "distinguo" tra la qualità oggettiva e quella "percepita"), se un oggetto COSTA di PIU' deve dare AL MASSIMO gli stessi problemi di altri più economici, e già così ... sono poco d'accordo.

Ci sono fior di produttori mondiali che grazie a abili politiche di marcheting riescono a fare, da parte dei clienti, assimilare la difettosità alla "peculiarità del prodotto" e qui entriamo nello spinoso campo, appunto, nel campo della "qualità percepita": se io - utente tipo - ritengo che "mettere a posto le magagne" (che altri non si sono curati di sistemare) di un prodotto estremamente costoso faccia parte del prodotto (e relativo fascino) beh ... ACCOMODARSI, ma ... noli me tangere!

Faccio un esempio: sono motociclista da 40 anni e uso, quasi solo, prodotti giapponesi forse meno "glamour" di quelli europei da almeno 30: ho imparato il valore del denaro speso e l'affidabilità del prodotto (guarda caso Kato e Tomix ...), orbene ...

... giorni fa in merito ad una mooo inglese oggi di gran moda ho sentito il proprietario esprimersi come segue: costano care, si rompono ed i ricambi costano un occhio della testa ... MA SE TI PIACCIONO NON C'E' "MA" CHE TENGA!

Il discorso, oltre che folle a mio modo di vedere, si attaglia alla prefezione anche alla produzione di buona parte degli artigiani fermodellistici italici ... SE TI PIACCIONO NON C'E' "MA" CHE TENGA!

Però ... non mi sembra che il mercato privilegi più di tanto una simile politica produttiva; O NO?

Francesco

_________________
Francesco Z.

Rivarossi (Made in Italy) ... FOREVER!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 04/03/2010, 15:00 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/12/2009, 18:16
Messaggi: 4097
Località: Lecce
Interessi fermodellistici: plasticista stile italiano ep. IV-V, + SBB e un po' di DB e SNCF; anche USA, soprattutto PRR, ma ancora senza plastico
Città di residenza: Lecce
Provincia di residenza: LE
Skype: dgmax1
Il "mercato" privilegia eccome, perchè la produzione degli artigiani (soprattutto di quelli bravi) viene venduta tutta. E per loro più che di piccoli numeri (diciamo 20-100 pezzi?), per definizione, non si può trattare.
In verità i numeri degli acquirenti degli artigiani non sono "il mercato", sono una piccola nichhia: esso ci sarebbe se ci fossero le grosse ditte industriali, che per lo stile italiano sono praticamente assenti. Ma esse sono assenti perchè non ci sono i modellisti, cioè il mercato. Discorso di uovo e gallina fatto centinaia di volte.
Attualmente stiamo assistendo, soprattutto in H0 (ACME, Vitrains, Oskar...), ma un poco anche in N (EuroTrains SL), a ditte artigianali che provano a fare numeri e usare tecnologie più da industria, mentre le industrie storiche hanno tutte problemi finanziari (almeno le europee).
Se questo porterà a un contenimento dei prezzi dei modelli pur con una buona qualità, e con il giusto guadagno del produttore, allora forse si allargherà il mercato.
Ovviamente si parla di scala N e di stile italiano, non confondiamo i discorsi e non paragoniamo la situazione con la produzione di stile USA o giapponese.

_________________
salutoNi
Massimo


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 04/03/2010, 15:26 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2010, 16:43
Messaggi: 865
Interessi fermodellistici: Scala N: treni USA, treni veloci, (Shinkansen in particolare).
Vecchie RivaRossi (TUTTE, in tutte le scale)
Città di residenza: Roma & Hanoi
Provincia di residenza: Roma (IT) & Viet nam
Skype: francescozezza
Cita:
... ma un poco anche in N (EuroTrains SL), a ditte artigianali che provano a fare numeri e usare tecnologie più da industria, mentre le industrie storiche hanno tutte problemi finanziari (almeno le europee).

Se questo porterà a un contenimento dei prezzi dei modelli pur con una buona qualità, e con il giusto guadagno del produttore, allora forse si allargherà il mercato.


Mi dicono (ancora non ho provato) che le nuove produzioni di Lidia Santi non siano davvero male, potrebbe essere una prima risposta al problema prezzi/qualità, purchè duri ...

Resta il punto - secondo me inprescindibile in specie per produzioni elitarie - che un oggetto che costa il classico sproposito deve funzionare in maniera ripetitivamente affidabile, senza "se" e senza "ma" (e senza aggiustamenti vari da parte di chi ha cacciato la pecunia!), cosa che - mi pare - spesso non avvenga (come risulta anche da questa chiacchierata) ...

Francesco

_________________
Francesco Z.

Rivarossi (Made in Italy) ... FOREVER!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 25/07/2011, 11:41 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 03/01/2010, 10:37
Messaggi: 4195
Interessi fermodellistici: Scala N/H0 epoca III/IV
Città di residenza: tropea
Provincia di residenza: (VV)
Skype: latorre1976
Il nostro "particolare" amico è tornato con la nuova serie ;)

http://cgi.ebay.it/Carrozza-Mdve-XMPR-N ... 2565eb85a6

_________________
IL MIO BLOG: http://fermodellismo.over-blog.net/

(AXEL)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 25/07/2011, 16:05 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2011, 15:59
Messaggi: 924
Interessi fermodellistici: scala N stile Italiano tutte le epoche.
Amministratore delegato della
Smm Ferroviaria Impresa Lavori
Città di residenza: Roma
Provincia di residenza: Roma
;) Aridanga ;)
http://youtu.be/W_CSPBd6WsY

_________________
Ciao da Luca

Se ti ci metti con impegno puoi raggiungere qualsiasi risultato!

Il capostazione di Milano mi fa ridere!! E' qui che lo voglio vedere, pochi mezzi pochi uomini!! (Antonio la Quaglia fu Calogero in Destinazione Piovarolo)

Ciao Babbo!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 25/07/2011, 16:10 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 31/12/2009, 20:51
Messaggi: 1062
Interessi fermodellistici: N USA - Vapore/Diesels SP (1945-1955)
Città di residenza: Assago
Provincia di residenza: Milano
Alex La Torre ha scritto:
Il nostro "particolare" amico è tornato con la nuova serie ;)
http://cgi.ebay.it/Carrozza-Mdve-XMPR-N ... 2565eb85a6

Non discuto certo sulle sue.... abilità di "marketing"....
ma secondo me....
questo lo batte ( leggete ATTENTAMENTE il titolo!!! )
Allegato:
Sound Effects.JPG
Sound Effects.JPG [ 85.18 KiB | Osservato 1535 volte ]

mai sentito parlare di ..... CD in scala HO con effetti sonori ?

_________________
Enzo Fortuna
Non smettiamo di giocare perchè invecchiamo,
Invecchiamo perchè smettiamo di giocare (George Bernard Shaw)

http://valleybeforesilicon.blogspot.com/
http://enzofortuna.altervista.org/MySP_home.htm
http://xoomer.alice.it/enzo_fortuna/
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 25/07/2011, 21:06 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2010, 16:43
Messaggi: 865
Interessi fermodellistici: Scala N: treni USA, treni veloci, (Shinkansen in particolare).
Vecchie RivaRossi (TUTTE, in tutte le scale)
Città di residenza: Roma & Hanoi
Provincia di residenza: Roma (IT) & Viet nam
Skype: francescozezza
Orpo, se non avessi sottoscritto (millenni fa!) questa discussione chissà quando sarie tornato a scrivere (ogni tanto "lurko", lo ammetto) ... DANNATA ROUTINE!

Per stare "on topic" (ed aver reso dovuto omaggio ai suoni in ... H0!!!), beh ... non mi pare 'sto gran passo avanti! Sarò strano io, però ... :shock: :shock: :shock:

_________________
Francesco Z.

Rivarossi (Made in Italy) ... FOREVER!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 07/08/2011, 7:13 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 03/01/2010, 10:37
Messaggi: 4195
Interessi fermodellistici: Scala N/H0 epoca III/IV
Città di residenza: tropea
Provincia di residenza: (VV)
Skype: latorre1976
State seguendo le vendite del nostro amico :mrgreen:
Pare che questa volta ci siano molto meno polli da spennare è :D

_________________
IL MIO BLOG: http://fermodellismo.over-blog.net/

(AXEL)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 09/08/2011, 13:20 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2011, 15:59
Messaggi: 924
Interessi fermodellistici: scala N stile Italiano tutte le epoche.
Amministratore delegato della
Smm Ferroviaria Impresa Lavori
Città di residenza: Roma
Provincia di residenza: Roma
:lol: La crisi la crisi colpisce ancora!!!! :lol:

_________________
Ciao da Luca

Se ti ci metti con impegno puoi raggiungere qualsiasi risultato!

Il capostazione di Milano mi fa ridere!! E' qui che lo voglio vedere, pochi mezzi pochi uomini!! (Antonio la Quaglia fu Calogero in Destinazione Piovarolo)

Ciao Babbo!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 13/09/2011, 21:29 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 03/01/2010, 10:37
Messaggi: 4195
Interessi fermodellistici: Scala N/H0 epoca III/IV
Città di residenza: tropea
Provincia di residenza: (VV)
Skype: latorre1976
Che ne pensate di questi nuovi oggetti di Ciccio:casse FS in resina

http://shop.ebay.it/ciccio19760/m.html? ... 4340.l2562

_________________
IL MIO BLOG: http://fermodellismo.over-blog.net/

(AXEL)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 13/09/2011, 21:38 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2010, 16:43
Messaggi: 865
Interessi fermodellistici: Scala N: treni USA, treni veloci, (Shinkansen in particolare).
Vecchie RivaRossi (TUTTE, in tutte le scale)
Città di residenza: Roma & Hanoi
Provincia di residenza: Roma (IT) & Viet nam
Skype: francescozezza
:arrow: Mah, boh, se non altro per la D345 il costo è ragionevole, quasi quasi si potrebbe tentare (sulle "articolate" NON mi pronuncio anche se le boccette di colore mostrate in foto sembrano quelle giuste!).

:arrow: Le "corbellini" (H0) sembrano invece quelle che (tempo addietro) tentarono la sorte senza troppa fortuna (ne presi tre, se ben ricordo EURO 1,90 al pezzo) in edicola ...

_________________
Francesco Z.

Rivarossi (Made in Italy) ... FOREVER!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 13/09/2011, 22:00 
Non connesso
Utente

Iscritto il: 02/01/2010, 17:51
Messaggi: 584
Interessi fermodellistici: Shinkansen, treni giapponesi ed elettrotreni in genere, alta velocità europea in scala N ed H0
Città di residenza: Pordenone
Provincia di residenza: PN
Ciao,
considerando che non hanno ne fiancate dei carrelli ne vetri per me non vale la pena,
per ora le 345 le ho finite (ma si possono sempre riordinare), di E636 CIL ne ho a vagonate, se ve ne serve qualcuna basta chiedere. (magari ne metto un paio sulla baya? :lol: )
Sto "lavorando" per le Gr.880 ma per ora non mi pronuncio..

_________________
さよなら
Massimo


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 97 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

 

Link ai siti Amici

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010