Oggi è 30/09/2022, 6:58

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 10/10/2017, 12:01 
Non connesso
Utente

Iscritto il: 05/10/2017, 17:17
Messaggi: 18
Interessi fermodellistici: Scala N
Realizzazione plastico epoca III con elementi dal reale
Città di residenza: Calci
Provincia di residenza: PI
Salve a tutti. E' il mio primo ingresso nel forum.
Sono indubbiamente un principiante. Ho ereditato da mio padre un bel po' di materiale in HO. Ma ho sempre preferito istintivamente la scala N, non so bene il motivo. Andato in pensione e con un po' di tempo libero dai nipoti ho deciso di preparare un plastico che contenesse elementi del paesaggio che mi circonda ed inquadrato in un periodo che ho scoperto essere identificato in ambito ferroviario di epoca III. Così ho iniziato ricostruendo in scala un abbazia, ora diruta, che era presente fino al 1500 sui monti qui intorno ed una Rocca poco lontana che proteggeva Pisa dagli attacchi dei Fiorentini.
Per il materiale rotabile ho acquistato qualche carrozza di 1 e 2 classe della Atlas e della Tibidabo, qualche carro merci di Fleischmann, Tibidabo ed Arnold. Per la trazione la E645.036 della CLM. Poiché ho in mente di riprodurre un tratto della cessata ferrovia che collegava Calci, il mio paese, con Navacchio (sulla linea Pisa-Firenze) ho pensato di farla percorrere dalla vecchia littorina ANz 602 che per un breve periodo ha svolto quel servizio (credo di aver capito dal 1938 - quando fu realizzata dalla FIAT - al 1940, quando le automotrici diesel furono appiedate perché l' uso del gasolio fu riservato alla guerra). Non ne esistono ovviamente riproduzioni di sorta. Così ho acquistato una ALn556 della Del Prado, l' ho scorciata per ridurla a poco più dei suoi 16 metri e modificata per quanto mi è stato possibile per riprodurre buona parte delle caratteristiche che risultano da vecchie foto e documenti; l' ho rintinteggiata seconda la livrea bianco/rosso amaranto che avevano i mezzi della SAIET, la società che gestiva la concessione della linea (insieme a quella di Pisa-Pontedera e alla tranvia Pisa-Marina-Livorno). Ho realizzato con i miei scarsi mezzi e le mia ancor più scarse capacità la littorina ben sapendo che non è certamente la fedelissima riproduzione dell' originale, ma a me basta che le rassomigli abbastanza.
Il mio problema adesso è di doverla motorizzare. Ed è qui che chiedo aiuto ed interventi agli Amici di scala N. La larghezza dell' apertura che dovrebbe accogliere la motorizzazione misura all' incirca mm. 13 ed in giro non trovo nessun "motorino" italiano o giapponese che abbia quelle dimensioni.
Ho letto e visto nei vari forum le straordinarie ed invidiabili esecuzioni di tanti Amici e per questo chiedo dunque a loro se qualcuno sia in grado di trovare o realizzare un motore che possa essere montato sul mio piccolo giocattolo. Un grazie anticipato a coloro che avranno voglia di darmi una mano.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 10/10/2017, 12:16 
Non connesso
Maestro Modellista
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 8:58
Messaggi: 11619
Località: Arluno MI
Interessi fermodellistici: Italiano, scala N, un po' tutte le epoche
Città di residenza: Arluno
Provincia di residenza: Milano
Skype: mario.malinverno
Diciamo che questa è già una presentazione fatta nella sezione sbagliata e contenente anche una formale richiesta.
Il regolamento prevede due distinte azioni, potremmo anche tenere per buona la presentazione e per quanto riguarda la risposta passo la palla a chi avrà competenza per risponderti, intanto benvenuto nel forum.
Qui puoi leggere il Regolamento:
viewtopic.php?f=54&t=2

_________________
Saluti
Mario
..nessuno nasce imparato...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 10/10/2017, 12:58 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 08/11/2012, 21:51
Messaggi: 1511
Interessi fermodellistici: Esclusivamente autocostruzione in scala Z ed N, di mezzi ed impianti con metodi di stampa 3D
Città di residenza: Oegstgeest (Olanda)
Provincia di residenza: ZH
Benvenuto Francesco.
Interessante il progetto della delle littorine ANz 602-604. Io sono anche un appassionato delle piccole ferrovie.
Però sei partito dalla base sbagliata. La ALn56 Del Prado imita (con molte licenze) una Aln556 Breda e non ha nulla a che vedere con le ANz60x.
Peraltro una delle licenze che la Del Prado ha preso è stata di restringere la cassa in maniera irrealistica.

Le ANz60x sono una altra cosa:
La ANz 601 derivava da una ALN56 FIAT
Le ANz 602-604 erano derivate dalle ALn556 FIAT.

Credo che una base di partenza migliore sarebbe stata il mio modello della ALn556
Immagine'
Che è acquistabile su Shapeways.

Per ciò che riguarda la motorizzazione immagino che la fiat avesse usato il passo standard dei carrelli (2850) con un interperno notevolmente ridotto (quanto?)
Possibilmente una soluzione come quella che io ho adottato per le FMS ALn200 (anche esse delle ALn556 accorciate e a scartamento ridotto) potrebbe esserti utile
leggi http://www.amiciscalan.com/forum/viewtopic.php?f=84&t=8074#p123244

Ciao
G.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 10/10/2017, 20:08 
Non connesso
Utente

Iscritto il: 05/10/2017, 17:17
Messaggi: 18
Interessi fermodellistici: Scala N
Realizzazione plastico epoca III con elementi dal reale
Città di residenza: Calci
Provincia di residenza: PI
Chiedo scusa all' amico Maestro Modellista e spero di non essere subito espulso. Nel regolamento del forum, e nella prima mail di attivazione dell' Amministratore, ho letto dell' invito alla presentazione ma non essendo granché pratico ho pensato che presentazione e messaggio potessero coesistere. Nemmeno ora che ho subìto il richiamo ho capito come e dove fare la presentazione. Mi ci vorrà un po' di tempo per destreggiarmi meglio. Mi sembrava poi che la mia non fosse una richiesta proibita: ho letto molti argomenti nei forum e mi è parso di trovare spesso offerte e inviti di collaborazione. Ho creduto che il mio fosse soltanto di quella specie.

Per quanto riguarda l' amico Visentin: la Anz 602 era lunga m. 16,25 e larga m. 2,40 (contro i 22,74 e 3,11 rispettivamente della Aln 556). Era costruita dalla Fiat nel 1938 (indicata come tipo 035 dalla casa madre e ispirata al modello Aln556-1201 del 1937) per la società SAIET (che gestiva le linee concesse Pisa-Pontedera e Navacchio-Calci oltre la tranvia Pisa-Livorno via Marina-Tirrenia).
Il modello Del Prado che è largo 15 mm circa risulta perciò compatibile con la larghezza della ANz602; ma è lungo 13 cm. circa (quindi 20,80 metri in scala N). Ecco perché ho dovuto scorciarlo; e poi modificare:
il muso molto più arrotondato rispetto alle Aln con l' inserimento della grossa calandra;
i finestrini delle cabine di guida;
i respingenti isolati rispetto al blocco delle ALn;
il bracciolo di salita accanto alla porta di accesso che è corto nelle Aln e molto più lungo nelle ANz;
inserendo in corrispondenza delle ruote le bombature nella carenatura tipiche di quel tipo di automotrici;
ovviamente i colori della livrea che dai documenti che ho trovato (e dal ricordo personale che avevo del trammino Pisa-Marina) erano bianco ghiaccio o bianco panna nella fascia dei finestrini e rosso amaranto al di sotto della linea di bordatura nera che correva alla base della finestratura come coprigiunto.
Comunque come ho scritto nel primo messaggio non ho affatto né la presunzione né la pretesa di aver realizzato una perfetta riproduzione per la quale non ho né gli attrezzi giusti né sopratutto l' abilità artigianale personale. Mi piacerebbe e mi basterebbe mettere sul plastico che ho in mente una littorina che ricordi a colpo d' occhio quella che correva allora tra Calci e Navacchio e tra Pisa e Pontedera. Per questo dovrei trovare il modo di inserire il motore nello spazio disponibile di circa 100 mm. per circa 13 mm. rispettando la posizione dei carrelli e delle ruote che sono definite dalle bombature. Compito non agevole senz' altro e per me impossibile.
Il tuo modello l' ho visto purtroppo dopo che avevo iniziato la mia trasformazione e non è detto che, abbandonando il primo tentativo, non provi anche con quello. Ti ringrazio tanto per le tue indicazioni.
Spero di essere rimasto nei termini del regolamento.
Un saluto
FB


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 10/10/2017, 21:15 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 08/11/2012, 21:51
Messaggi: 1511
Interessi fermodellistici: Esclusivamente autocostruzione in scala Z ed N, di mezzi ed impianti con metodi di stampa 3D
Città di residenza: Oegstgeest (Olanda)
Provincia di residenza: ZH
Francesco
devi aver fatto un lavorone con differenze così marcate fra le Breda e fiat.
Se hai disegni e foto delle automotrici, posso cimentarmi.
A me i rotabili rari delle ferrovie minori mi attirano particolarmente.
Comunque il problema della scocca stretta non sarà tanto il motore ( lineamodel ha dei motorini da 8 mm) quanto l'inscrivibilita in curva che è già un problema grosso nella Aln556 normale, figurarsi in una stretta.
Comunque esiste una soluzione.
Ciao
G.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 11/10/2017, 21:50 
Non connesso
Utente

Iscritto il: 05/10/2017, 17:17
Messaggi: 18
Interessi fermodellistici: Scala N
Realizzazione plastico epoca III con elementi dal reale
Città di residenza: Calci
Provincia di residenza: PI
Salve a tutti.
Anche se capisco bene che si tratta di una littorina di interesse limitato e di una linea poco importante, avevo pensato di farvela conoscere comunque perché credo che possa rappresentare pur sempre una conoscenza in più. Ho visto però che è possibile inserire le proprie foto ma solo come allegati (almeno così spero di aver capito). Dunque provo a mettervi una foto delle corse di prova del 1938
Allegato:
ANz602-5-PrimoPianoFoto.jpg
ANz602-5-PrimoPianoFoto.jpg [ 136.54 KiB | Osservato 2082 volte ]

e lo schema dell' automotrice con i parametri
Allegato:
ANz602-schema.jpg
ANz602-schema.jpg [ 394.24 KiB | Osservato 2082 volte ]

All' amico Gianfranco sono certo che interesseranno.
Per quanto riguarda l' indicazione dei prodotti della Lineamodel, devo dire che la loro realizzazione della ALn556 risulta troppo disarmonica, con il corpo dell' automotrice eccessivamente alto sui carrelli,insomma non mi piace per niente. Io vorrei che nella mia ci fosse, nella cosidetta altezza dal ferro, molta più proporzione con la realtà.
Aggiungo e concludo allegando una foto anche del mio giocattolo accanto all' antico M.M. della stazione di Calci che ho realizzato partendo proprio dall' unica cartolina che lo ritrae ai primi del Novecento (la stessa che ha già anche Gianfranco). Nella stessa cartolina, (ma non in questa foto in cui è una parte coperta) osservando proprio bene, in fondo a sinistra, dove c' è la vaporiera che sbuffa, si intravede il F.V. al solo piano terreno con accanto i locali accessori. Di quel F.V. non riesco a trovare nessuna immagine fotografica, nemmeno dal fotografo di paese e tra i più vecchi abitanti. Debbo supporre che fosse particolarmente brutta da non meritare nemmeno una foto. Ne ho ricavato le misure dai documenti catastali ma non la disposizione dei locali e delle finestrature, per cui l' ho costruita praticamente solo mescolando e agitando bene insieme buonsenso e fantasia. Il risultato non rappresenta dunque niente di rilevante e penso non meriti di essere mostrato.
Allegato:
DSC_0510.JPG
DSC_0510.JPG [ 429.73 KiB | Osservato 2082 volte ]

Saluti cordiali


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 11/10/2017, 22:30 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 08/11/2012, 21:51
Messaggi: 1511
Interessi fermodellistici: Esclusivamente autocostruzione in scala Z ed N, di mezzi ed impianti con metodi di stampa 3D
Città di residenza: Oegstgeest (Olanda)
Provincia di residenza: ZH
Francesco,
bello il magazzino.
grazie dei disegni. Come pensavo, l'automotrice in questione è la versione a 7 finestrini della mia Aln556 1200 (che ne ha 9). Ho controllato passo dei carrelli e larghezza e coincidono. Quindi si può fare un modello preciso con la Aln556 tagliando una sezione trasversale (quella che include il finestrino dei servizi + un finestrino) e re-incollando le due sezioni.
Farò questo (nel CAD) domenica per il nuovo modello da mettere su shapeways.

Quando parlavo dei motori lineamodel, mi riferivo solo ai motori non alla motorizzazione della Aln556.
Io ho usato il loro motore con doppio albero, ruote Kato ed un telaio di mia costruzione per le FMS ALn200 vedi http://www.amiciscalan.com/forum/viewtopic.php?f=84&t=8074#p123244
Giacché faccio anche il telaio.

Ciao
G.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 12/10/2017, 21:13 
Non connesso
Utente

Iscritto il: 05/10/2017, 17:17
Messaggi: 18
Interessi fermodellistici: Scala N
Realizzazione plastico epoca III con elementi dal reale
Città di residenza: Calci
Provincia di residenza: PI
E io addendo - come diceva De Mita. Buon lavoro.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 13/10/2017, 17:06 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 08/11/2012, 21:51
Messaggi: 1511
Interessi fermodellistici: Esclusivamente autocostruzione in scala Z ed N, di mezzi ed impianti con metodi di stampa 3D
Città di residenza: Oegstgeest (Olanda)
Provincia di residenza: ZH
Non devi addendere dando.
Con il taglia ed incolla in 5 minuti è fatta.
Immagine
https://www.shapeways.com/product/5KZWZSPSP/saiet-anz602-4
Quant'è carina. un vero bijoux.
Per la motorizzazione, considerato che in fondo non è differente in larghezza da una normale ALn556, dovresti considerare il metodo Sanguini
http://ilbrenneroindanimarca.blogspot.nl/
Le Tomitech TM-02 e TM-04 hanno l'iterperno adatto (60 mm)
Ciao
G.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 24/10/2017, 13:17 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 08/11/2012, 21:51
Messaggi: 1511
Interessi fermodellistici: Esclusivamente autocostruzione in scala Z ed N, di mezzi ed impianti con metodi di stampa 3D
Città di residenza: Oegstgeest (Olanda)
Provincia di residenza: ZH
Francesco,
la tua ANz602 è stata stampata e ti dovrebbe essere spedita a breve.
Sono molto curioso di vedere cosa ne farai.
Ciao
G.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 27/10/2017, 21:09 
Non connesso
Utente

Iscritto il: 05/10/2017, 17:17
Messaggi: 18
Interessi fermodellistici: Scala N
Realizzazione plastico epoca III con elementi dal reale
Città di residenza: Calci
Provincia di residenza: PI
Salve. E' arrivata presto. E' impressionante. Sopratutto per la facilità con cui sembra che tu abbia provveduto. Sono esterrefatto. Ovviamente ci sono quelle righettine sul tetto da eliminare (penso derivino dal tipo di lavorazione) e mancano alcuni particolari piuttosto minuti ma che la differenziano dalle ALn556; ma è proprio su quelli che ci sarà da lavorare oltre che di sicuro sulla livrea. Un po' di esperienza l' ho fatta sul mio precedente modellino. Comunque grazie per avermi fatto conoscere ed apprezzare una tecnologia di cui non sapevo pressoché niente. Mi preoccupa ora certamente molto di più la motorizzazione perchè in quel campo non ci capisco assolutamente nulla e rischio dunque di fare delle belle frittate. Ho letto consigli e pareri nei forum e le caratteristiche in vari siti (tomytec che ne ha parecchi ma minimo da 15 mm, mashima che è stato usato da uteca per la ALn56; lineamodel che tu suggerisci) Proverò a studiare qualcosa comunque, a partire dai suggerimenti che hai indicato; il problema mi sembra trovare direttamente uno chassis che entri nei 13 x 85 mm. e con i passi giusti; se no, per modificarne uno ed adattarlo, cosa di cui non sono in grado, devo cercare qualcuno che abbia adatta competenza.
Saluti cordiali anche a tutti gli amici (se leggono).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ANz 602 da ALn 556 Del Prado
MessaggioInviato: 28/10/2017, 0:25 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 08/11/2012, 21:51
Messaggi: 1511
Interessi fermodellistici: Esclusivamente autocostruzione in scala Z ed N, di mezzi ed impianti con metodi di stampa 3D
Città di residenza: Oegstgeest (Olanda)
Provincia di residenza: ZH
Caro Francesco,
mi fa piacere di averti stupito (positivamente). Per la motorizzazione io ti consiglio vivamente le tomytech TM19 che sono larghe solo 13.4 mm e essendo di plastica si prestano a lavorazioni senza attrezzi sofisticati. Poi sono abbastanza economiche e quindi se fai errori compromettenti, non perdi molto.
Il problema di qualsiasi motorizzazione con le ALn556 e derivate è la condotta in curva. Carrelli fatti nelle dimensioni in scala corretta male si adattano alle curve della scala N che poco hanno di scala corretta.
Perciò bisogna barare ed il trucco che si fa è spezzare ciascun carrello in due, mantenendo le ruote interne e sostituendo quelle esterne con due bissel.
L'articolo di Pietro Sanguini mostra come lui ha fatto e se dovessi avere bisogno di spiegazioni e dritte son sicuro che se chiedi ti sarà detto.
Ciao
G.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

 

Link ai siti Amici

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010