Oggi è 10/07/2020, 0:15

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 27/04/2015, 14:09 
Non connesso
Maestro Modellista
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 8:58
Messaggi: 9831
Località: Arluno MI
Interessi fermodellistici: Italiano, scala N, un po' tutte le epoche
Città di residenza: Arluno
Provincia di residenza: Milano
Skype: mario.malinverno
Ho completato questo lavoro da molto tempo coccolato.
La macchina mi piaceva molto ma la meccanica Rivarossi era vecchia, avevo già anni fa provato a sostituirla con un diesel Roco, con scarsi risultati.
Ora ho "trovato" un Atlas americano con dimensioni direi perfette.
E allora via ai lavori, adattamento della meccanica (quasi nullo), fiancate carrelli, ganci, respingenti, scalette di cabina, mancorrenti, vetri, trombe, 3°faro, tergi, ritocchi, tetto affumicato, luci B/R e decoder.
L'unico rammarico è che il nuovo decoder cTelktronik pur settato con la CV 29 a 4, come indicato nel manuale, non ne vuol sapere di riconoscere la corrente continua analogica.


Allegati:
2015-04-26 23.16.10.jpg
2015-04-26 23.16.10.jpg [ 69.58 KiB | Osservato 2167 volte ]
2015-04-26 23.16.51.jpg
2015-04-26 23.16.51.jpg [ 73.33 KiB | Osservato 2167 volte ]
2015-04-26 23.19.17.jpg
2015-04-26 23.19.17.jpg [ 68.73 KiB | Osservato 2167 volte ]

_________________
Saluti
Mario
..nessuno nasce imparato...
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 27/04/2015, 14:31 
Non connesso
Utente

Iscritto il: 13/09/2014, 15:49
Messaggi: 720
Interessi fermodellistici: scala N epoca III-IV, trazione termica, ferrovie concesse padano-venete
Città di residenza: Torino
Provincia di residenza: Torino
mazza!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: la meccanica che hai usato qual è, quella della VO1000?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 27/04/2015, 14:45 
Non connesso
Maestro Modellista
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 8:58
Messaggi: 9831
Località: Arluno MI
Interessi fermodellistici: Italiano, scala N, un po' tutte le epoche
Città di residenza: Arluno
Provincia di residenza: Milano
Skype: mario.malinverno
matteo reich ha scritto:
la meccanica che hai usato qual è, quella della VO1000?
Atlas art. 52312 Lake Eire Franklin & Clarion, Si è la stessa, credo

_________________
Saluti
Mario
..nessuno nasce imparato...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 27/04/2015, 14:57 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2010, 16:05
Messaggi: 1955
Interessi fermodellistici: Vapore epoca I°, II°, III°
Città di residenza: Trieste
Provincia di residenza: Trieste
Skype: roberto.rodos
Mario Malinverno ha scritto:
Ho completato questo lavoro da molto tempo coccolato.
La macchina mi piaceva molto ma la meccanica Rivarossi era vecchia, avevo già anni fa provato a sostituirla con un diesel Roco, con scarsi risultati.
Ora ho "trovato" un Atlas americano con dimensioni direi perfette.
E allora via ai lavori, adattamento della meccanica (quasi nullo), fiancate carrelli, ganci, respingenti, scalette di cabina, mancorrenti, vetri, trombe, 3°faro, tergi, ritocchi, tetto affumicato, luci B/R e decoder.
L'unico rammarico è che il nuovo decoder cTelktronik pur settato con la CV 29 a 4, come indicato nel manuale, non ne vuol sapere di riconoscere la corrente continua analogica.

bellissimo lavoro Mario.
Una domanda: le dimensioni delle foto, sono volute o cosa?
Avrei voluto guardarle ingrandendole ma sono troppo piccole!..
un abbraccio

_________________
Ciao
Roberto
_________________________
Le singole opinioni espresse sul forum dagli utenti sono sempre opinioni personali, che non rispecchiano necessariamente la posizione della ASN e del suo Consiglio Direttivo. I Gestori del Forum si riservano la facoltà di eliminare parole e frasi offensive nei confronti di altri iscritti o di terzi; questi interventi non sono censura ma tutela per tutti, al solo fine di un corretto utilizzo del forum e di civile convivenza.

ASN diffonde le proprie posizioni ufficiali attraverso comunicazioni istituzionali debitamente evidenziate sul forum oppure attraverso organi ufficiali (Bollettino, verbali del CD, etc.)


1-Prima di utilizzare il forum, è obbligo presentarsi qui.
2-Prima di postare leggere il Regolamento.
3-Per visualizzare le ultime discussioni in cui sono state inserite risposte utilizza la funzione Messaggi Recenti in alto a destra.
4-Per cercare ciò che vi interessa utilizzate la funzione Cerca.
5-Prima di utilizzare il mercatino, leggi il Regolamento.
6-Clicca se vuoi leggere lo Statutodella ASN.
7-Per utilizzare al meglio il forum leggi la guida.
8-Per inserire immagini ed allegati leggi la guida del socio Massimo Benini che ringraziamo.
9-Per l'utilizzo del bbcode leggete questa guida.

A volte e meglio tacere e sembrare stupido
che aprir bocca e togliere ogni dubbio! (Oscar Wilde)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 27/04/2015, 15:14 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 12:04
Messaggi: 4648
Interessi fermodellistici: epoca attuale
Città di residenza: Enneberg
Provincia di residenza: BZ
Mario Malinverno ha scritto:
.....L'unico rammarico ...... non ne vuol sapere di riconoscere la corrente continua analogica.


E cosa pretendi :?:
Hai usato una meccanica giapponese di una loco americana per una diesel italiana
come può capire l'analogico :?: :lol: :lol: :lol:

ottimo lavoro :D

GraziaNo

_________________
...il forum non è una chat :roll: :roll: :roll:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 27/04/2015, 15:16 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 04/01/2010, 15:26
Messaggi: 2248
Interessi fermodellistici: scala N Italiano epoche IV-V
Città di residenza: San_Pietro_in_Casale
Provincia di residenza: Bologna
Io dal cellulare le ingrandisco bene
Mario, vederla posizionata nel suo ambiente naturale :D

_________________
l'arte è di tutti ma non è x tutti...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 27/04/2015, 17:37 
Non connesso
Maestro Modellista
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 8:58
Messaggi: 9831
Località: Arluno MI
Interessi fermodellistici: Italiano, scala N, un po' tutte le epoche
Città di residenza: Arluno
Provincia di residenza: Milano
Skype: mario.malinverno
Roberto Cordioli ha scritto:
Una domanda: le dimensioni delle foto, sono volute o cosa?
Avrei voluto guardarle ingrandendole ma sono troppo piccole!..
un abbraccio
Si vedono meno i difetti :lol: :lol: :lol: :lol:
Queste si possono ingrandire in scala 0 ;)


Allegati:
2015-04-26 23.16.10.jpg
2015-04-26 23.16.10.jpg [ 219.75 KiB | Osservato 2113 volte ]
2015-04-26 23.16.51.jpg
2015-04-26 23.16.51.jpg [ 210.14 KiB | Osservato 2113 volte ]
2015-04-26 23.19.17.jpg
2015-04-26 23.19.17.jpg [ 226.41 KiB | Osservato 2113 volte ]

_________________
Saluti
Mario
..nessuno nasce imparato...
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 27/04/2015, 21:24 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/01/2010, 16:05
Messaggi: 1955
Interessi fermodellistici: Vapore epoca I°, II°, III°
Città di residenza: Trieste
Provincia di residenza: Trieste
Skype: roberto.rodos
Mario Malinverno ha scritto:
Roberto Cordioli ha scritto:
Una domanda: le dimensioni delle foto, sono volute o cosa?
Avrei voluto guardarle ingrandendole ma sono troppo piccole!..
un abbraccio
Si vedono meno i difetti :lol: :lol: :lol: :lol:
Queste si possono ingrandire in scala 0 ;)

Così posso apprezzare meglio!
bravo! Molto bella e realistica ;)

_________________
Ciao
Roberto
_________________________
Le singole opinioni espresse sul forum dagli utenti sono sempre opinioni personali, che non rispecchiano necessariamente la posizione della ASN e del suo Consiglio Direttivo. I Gestori del Forum si riservano la facoltà di eliminare parole e frasi offensive nei confronti di altri iscritti o di terzi; questi interventi non sono censura ma tutela per tutti, al solo fine di un corretto utilizzo del forum e di civile convivenza.

ASN diffonde le proprie posizioni ufficiali attraverso comunicazioni istituzionali debitamente evidenziate sul forum oppure attraverso organi ufficiali (Bollettino, verbali del CD, etc.)


1-Prima di utilizzare il forum, è obbligo presentarsi qui.
2-Prima di postare leggere il Regolamento.
3-Per visualizzare le ultime discussioni in cui sono state inserite risposte utilizza la funzione Messaggi Recenti in alto a destra.
4-Per cercare ciò che vi interessa utilizzate la funzione Cerca.
5-Prima di utilizzare il mercatino, leggi il Regolamento.
6-Clicca se vuoi leggere lo Statutodella ASN.
7-Per utilizzare al meglio il forum leggi la guida.
8-Per inserire immagini ed allegati leggi la guida del socio Massimo Benini che ringraziamo.
9-Per l'utilizzo del bbcode leggete questa guida.

A volte e meglio tacere e sembrare stupido
che aprir bocca e togliere ogni dubbio! (Oscar Wilde)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 28/04/2015, 6:22 
Non connesso
Utente

Iscritto il: 13/09/2014, 15:49
Messaggi: 720
Interessi fermodellistici: scala N epoca III-IV, trazione termica, ferrovie concesse padano-venete
Città di residenza: Torino
Provincia di residenza: Torino
Ho ancora una domanda: che materiale hai usato per realizzare le scalette?
Grazie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 28/04/2015, 6:34 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 16/01/2014, 20:06
Messaggi: 1214
Interessi fermodellistici: ho .. n
statico 1/72 1/48
Città di residenza: sorrento
Provincia di residenza: na
Roberto Cordioli ha scritto:
Mario Malinverno ha scritto:
Roberto Cordioli ha scritto:
Una domanda: le dimensioni delle foto, sono volute o cosa?
Avrei voluto guardarle ingrandendole ma sono troppo piccole!..
un abbraccio
Si vedono meno i difetti :lol: :lol: :lol: :lol:
Queste si possono ingrandire in scala 0 ;)

Così posso apprezzare meglio!
bravo! Molto bella e realistica ;)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 28/04/2015, 6:35 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 14/03/2012, 17:54
Messaggi: 3028
Interessi fermodellistici: scala n epoca 3 e 4 tedesca , svizzero epoca VI,diorami ferroviari.
e digitale.
Città di residenza: torino
Provincia di residenza: torino
Fisciiiiiiiii :o ;) :P
Complimenti Mario :P
Ciao Roby


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 28/04/2015, 8:04 
Non connesso
Maestro Modellista
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 8:58
Messaggi: 9831
Località: Arluno MI
Interessi fermodellistici: Italiano, scala N, un po' tutte le epoche
Città di residenza: Arluno
Provincia di residenza: Milano
Skype: mario.malinverno
matteo reich ha scritto:
Ho ancora una domanda: che materiale hai usato per realizzare le scalette?
Grazie!
Un avanzo di 626 in ottone fotoinciso, non si butta mai niente!!! :D

_________________
Saluti
Mario
..nessuno nasce imparato...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 28/04/2015, 8:20 
Non connesso
Socio ASN
Avatar utente

Iscritto il: 05/01/2010, 11:29
Messaggi: 1936
Interessi fermodellistici: scala n FS; scala Nm Rhb ed Fcl
Città di residenza: roma
Provincia di residenza: roma
Skype: dani.adorni
bellissima Mario! l'hai anche abbassata sui carrelli rispetto alla RR originale o risulta più "aqquattata" per via della diversa meccanica?

_________________
Daniele
.....perfida H0 non mi avrai mai!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 28/04/2015, 9:17 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/12/2009, 18:16
Messaggi: 4265
Località: Lecce
Interessi fermodellistici: plasticista stile italiano ep. IV-V, + SBB e un po' di DB e SNCF; anche USA, soprattutto PRR, ma ancora senza plastico
Città di residenza: Lecce
Provincia di residenza: LE
Skype: dgmax1
Ma è a causa della meccanica giapponese che ha una massa così elevata? (vedi marcatura)
Così come è indicato non può viaggiare su nessuna linea FS!

_________________
salutoNi
Massimo


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: D341 RR rivisitata
MessaggioInviato: 28/04/2015, 9:55 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: 03/01/2010, 10:37
Messaggi: 4297
Interessi fermodellistici: Scala N/H0 epoca III/IV
Città di residenza: tropea
Provincia di residenza: (VV)
Skype: latorre1976
Bravissimo Mario, non ti smentisci mai.... ;)

_________________
IL MIO BLOG: http://fermodellismo.over-blog.net/

(AXEL)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

 

Link ai siti Amici

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010